Video

1- Milano, Sant’Ambrogio, gennaio 2011, video di Paolo Rosselli
http://www.abitare.it/en/highlights/milano-santambrogio/

2- Il candidato Sindaco G. Pisapia in campagna elettorale, tre giorni prima del ballottaggio, a Corriere TV, 27 maggio 2011. Al min. 1.28: “per piazza Lavater, Sant’Ambrogio o altre piazze molto belle che sono state deturpate da queste buche si interverrà facendo sospendere i lavori”. Ma la promessa non è stata mantenuta.
http://www.youtube.com/watch?v=d_-JX6gTPzQ

3- Lo scempio in piazza Sant’Ambrogio, conferenza stampa del 26 ottobre 2011
http://www.youtube.com/watch?v=zJjrGHpext8

4- VideoConsiglio, seduta del 19 aprile 2012: discussione e approvazione, senza voti contrari, della Mozione n. 82, proposta dai Consiglieri Marco Cappato (Gruppo Radicale-Federalista europeo, sostenuto dai Radicali per Sant’Ambrogio e dal loro portavoce arch. Lucio Bertè) e David Gentili (Partito Democratico). La mozione chiede che vengano sospesi i lavori per una pausa di ripensamento e che venga avviato uno specifico procedimento per la dichiarazione dell’interesse culturale del luogo (l’antico Coemeterium ad Martyres) da parte degli organi di tutela. Propone, infine, la realizzazione di un Giardino della Memoria, che celebri i martiri di ogni tempo per la libertà di espressione di ogni fede e credo.
http://livemi.webtvksoft.tv/newconsiglio/archivio/20120419/seduta.aspx

5- 16 dicembre 2012. Il portavoce dei Radicali per Sant’Ambrogio, arch. Lucio Bertè, realizza nel cantiere del parcheggio, sulla neve, una gigantesca croce, a ricordare che quella terra custodisce le memorie del Coemeterium ad Martyres, in fase di distruzione per far posto a 600 macchine
https://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=cRh18ic0fsE

6- Natale e S. Stefano 2012. Rievocazione del Coemeterium ad Martyres in piazza S. Ambrogio. L’arch. Lucio Bertè, portavoce dei Radicali per Sant’Ambrogio, penetrato nel cantiere della piazza, dove rimane per 55 ore consecutive, ricrea il Coemeterium ad Martyres, in rispetto del luogo, tutelato dal Codice dei beni culturali (art. 20)
http://www.youtube.com/watch?v=wXway0hCdq4 (video di Martino Frova)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...