Hanno detto (e disegnato)

Riportiamo un piccolo saggio, particolarmente significativo, di quanto è stato detto, scritto e anche disegnato sul parcheggio di piazza Sant’Ambrogio e che è stato pubblicato o ci è stato mandato direttamente. E’ esclusa la rassegna-stampa, perché davvero troppo corposa. Sono tutte testimonianze precedenti la creazione di questo blog, nel 2011, dato che, successivamente, abbiamo lì pubblicato tutto.

Il filo conduttore è la percezione che questo parcheggio sia uno sfregio perpetrato contro la piazza storica, simbolo per Milano, ma anche sintesi pregnante di una cultura che a ragione può dirsi “europea”, se si pensa che nella basilica sono sepolti Carlomanno, figlio di Carlo Magno, e Ludovico II, imperatore del Sacro Romano Impero, e che Barbarossa, nella distruzione di Milano, davanti alla basilica si astenne da ogni devastazione. Tanto più assurdo appare questo progetto, se si considera la sua inutilità, anzi il fatto di essere addirittura in contrasto con le politiche di mobilità avviate, sulla base di un referendum, dall’amministrazione comunale.

L’impressione che si trae dalla lettura è che piazza Sant’Ambrogio sia riconosciuta pienamente nel suo valore, sia come luogo simbolico, sia per il suo significato, in senso lato, di “bene culturale”. Per questo appare tanto maggiore lo sconcerto di fronte alla sua mancata tutela.

Dal mondo della cultura

Lettera di una Milanese

Gli appelli

Marco Garzonio (Corriere della Sera)

Marco Vitale

Radicali per Sant’Ambrogio

Vignetta di Francesconi – Corriere, 4.2.07

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...