Italia Nostra (e l’Accademia) al Ministro Ornaghi: fermi la vergogna di Sant’Ambrogio

Pubblicato: marzo 6, 2012 in Uncategorized
Tag:, ,

In un incontro con il ministro dei Beni culturali Lorenzo Ornaghi, la presidente di Italia Nostra Alessandra Mottola Molfino ha presentato un appello per fermare il parcheggio, firmato da decine di nomi illusti dell’accademia italiana, fra cui molti docenti della Università Cattolica di MIlano, che si affaccia sulla piazza, e di cui l’attuale ministro è rettore. Hanno aderito anche personalità come Aldo Bassetti e Marco Vitale. La lettera, dopo aver ricostruito le vicende che hanno reso possibile una scelta così contraria ai principi della tutela, si sofferma sui recenti ritrovamenti che ribadiscono (se ce ne fosse stato bisogno) la straordinaria rilevanza archeologica, storica, religiosa e monumentale della piazza, della basilica e del suo cimitero ad martyres. Di seguito il testo della lettera:Al Ministro per i beni e le attività culturali
Professor Lorenzo Ornaghi

Ella, Signor Ministro, da Cittadino milanese, conosce per certo la controversa vicenda dello scavo in corso nella piazza che fiancheggia la Basilica di Sant’Ambrogio e che si vuole trasformare, contro le ragioni della storia millenaria della città, nel tetto di una vasta autorimessa multipiano, costruita nel vuoto profondo lasciato dal rimosso Coemeterium ad Martyres. Ella forse non sa che la originaria opposizione del bravo Soprintendente alla scelta “inopportuna per la vicinanza del complesso di Sant’Ambrogio, riferimento simbolico e monumentale della città” fu vinta attraverso l’avocazione della decisione alla direzione regionale, con l’esplicita dichiarazione (registrata allora dalla stampa) che la “scelta politica” della amministrazione comunale non poteva essere messa in discussione dalla istituzione della tutela. Il capovolgimento, Ella ben intende, nell’ordine dei valori sancito dal principio di priorità della tutela scolpito nell’art. 9 della costituzione. Se la tutela deve cedere alla politica non v’è ragione di tenere in vita lo stesso ministero per i beni culturali affidato alla Sua responsabilità.
Non è esaurito lo scavo archeologico che ancora, la stampa ne ha dato conto in questi giorni, continua a svelare le sepolture dell’antico cimitero, perché, come aveva potuto confermare la società tra operatori archeologi incaricata nel 2005 dei sondaggi preliminari, l’uso sepolcrale del sito, attestato fin dal primo secolo, ha costituito “una delle più importanti ed estese aree funerarie legate alla presenza di sepolture di martiri cristiani: necropoli ad martyres”. Ed è qui, su questi resti santi, che nel 379 Ambrogio avvia l’edificazione della Basilica al cui interno, secondo la testimonianza di Agostino (Confessiones, VI, 7), nel 386 fu compiuta la solenne traslazione delle reliquie. Dunque l’area sacra funeraria, che si sta distruggendo nel perverso esercizio della così detta archeologia preventiva, è la matrice stessa della Basilica.
Come può essere avvenuto, noi ci domandiamo, perfino con il distratto consenso del comitato tecnico scientifico per i beni architettonici (ma non è stato consultato il comitato per i beni archeologici), che un tale deposito di sacre memorie sia stato avviato alla distruzione sol per far posto ai cinque piani dell’autorimessa ipogea e che questa conversione d’uso sia stata ritenuta compatibile con il sito del vasto Coemeterium ad martyres?
L’interrogativo è inquietante perché mette direttamente in discussione il ruolo stesso della istituzione della tutela. E, con la franchezza che è espressione del profondo rispetto e della stima che nutriamo per la Sua persona, ci permettiamo di porlo alla responsabilità del Ministro per i beni e per le attività culturali di un Governo “tecnico” costituito per porre rimedio alle insufficienze di una certa politica e resistere ai suoi condizionamenti. Un Governo e un Ministero dai quali si attende l’affermazione del primato delle istituzioni e la risolutezza nel riaffermare in concreto quel primato quando sia stato negato dalle scelte di una cattiva politica.
Osiamo invocare dunque da Lei l’intervento d’urgenza che valga a ripristinare il ruolo della tutela con l’arresto della condotta che consuma la sostanza fisica della storica piazza nelle sue millenarie fondazioni, per una conversione d’uso che è la profanazione del coemeterium protocristiano all’origine della Basilica di Sant’Ambrogio.
Né dal Ministro per i beni culturali può essere opposta l’eccezione economica che ha fermato l’amministrazione comunale attuale, pur contraria a un’opera (ereditata dalle amministrazioni precedenti) giudicata funzionalmente dannosa come il parcheggio automobilistico portato fin dentro il cuore della città. Se pur si ponesse, ma non ne siamo certi, l’obbligo di indennizzare l’impresa concessionaria dell’opera, crediamo che il risultato del ripristino della integrità della piazza di Sant’Ambrogio abbia un incommensurabile valore intrinseco (ma anche ideale, esemplare di una doverosa riparazione) a fronte dell’onere economico dell’operazione che dovesse essere sopportato dalla comunità nazionale.

Roma-Milano, 6 marzo 2012.

Alessandra Mottola Molfino, Presidente Nazionale Italia Nostra

hanno firmato:

Salvatore Settis, Professore emerito di Storia dell’arte e dell’archeologia classica Scuola Normale Superiore di Pisa Classe di Lettere

Anna Marzanati Professore ordinario di Istituzioni di diritto pubblico Direttore del Dipartimento di Diritto per l’Economia Facoltà di Economia Università degli Studi Milano-Bicocca Componente del Comitato direttivo e docente al Dottorato in Economia e Finanza per l’Amministrazione Pubblica – Università Cattolica di Milano

Giancarlo Andenna, Direttore del Dipartimento di Studi medioevali, umanistici e rinascimentali, Facoltà di Lettere e Filosofia
Università Cattolica di Milano Professore ordinario di Storia medievale, Università Cattolica (Brescia)

Elisabetta Filippini, dottore di ricerca in Storia medievale Università Cattolica di Milano

Jennifer Radulovic, Università Cattolica di Milano dottoranda di ricerca in Storia medievale presso l’Università degli Studi di Milano

Tomaso Montanari Professore associato di Storia dell’arte moderna Università degli Studi di Napoli “Federico II” Facoltà di Lettere e Filosofia Dipartimento di Discipline storiche “Ettore Lepore”

Corinna Morandi Professore straordinario di Urbanistica Politecnico di Milano Dipartimento di Architettura e Pianificazione

Vincenzo Balzani Professore Emerito di Chimica generale Università di Bologna Dipartimento di Chimica “G. Ciamician” 

Teresa Isenburg Professore ordinario di Geografia politica ed economica Università degli Studi di Milano Facoltà di Scienze Politiche Dipartimento di Studi internazionali

Vittorio Emiliani, Presidente del Comitato per la Bellezza

Elisabetta Matelli, Clelia Zanella, Guido Matelli Ricercatrice, docente di Storia della Retorica Classica, Storia del Teatro greco e latino e del Laboratorio di Drammaturgia Antica Università Cattolica di Milano Facoltà di Lettere e Filosofia Istituto di Filologia classica e papirologia

Gino Famiglietti, Direttore regionale per i beni culturali e paesaggistici del Molise

Gherardo Ortalli Professore ordinario di Storia medievale Università Ca’ Foscari, Venezia Dipartimento di Studi Umanistici

Massimiliano David Ricercatore, docente di Archeologia della Tarda Antichità e di Archeologia della Città Tardoantica Università degli Studi di Bologna Facoltà di Conservazione dei Beni Culturali (Ravenna) Dipartimento di Archeologia

Elena Magnini Docente di Lingua Latina Università Cattolica di Milano Facoltà di Lettere e Filosofia Istituto di Filologia classica e papirologia

Guido Lucchini Professore associato di Storia della critica letteraria, Critica letteraria, Letteratura italiana Università degli Studi di Pavia Facoltà di Lettere e filosofia Dipartimento di Scienza della letteratura e dell’arte medievale e moderna

Cini Boeri, architetto e designer

Pier Luigi Cervellati, architetto, urbanista già Professore ordinario di Progettazione e riqualificazione urbana e territoriale Istituto Universitario di Architettura di Venezia (IUAV) Facoltà di Pianificazione

Aldo Bassetti, Presidente dell’Associazione Amici di Brera

Rosellina Archinto, editore

Raffaele Savigni Professore associato di Storia medievale Università di Bologna (Ravenna) Facoltà di Conservazione dei Beni Culturali Dipartimento di Storie e metodi per la conservazione dei beni culturali

Bruno Figliuolo Professore ordinario di Storia medievale Università degli Studi di Udine Facoltà di Lettere e Filosofia Dipartimento di Storia e tutela dei Beni Culturali

Giovanni Vitolo Direttore del Dipartimento di Discipline Storiche “Ettore Lepore” Professore ordinario di Storia medievale Università degli Studi di Napoli “Federico II” Facoltà di Lettere e Filosofia

Enrica Salvatori Professore associato di Storia medievale Università di Pisa Facoltà di Lettere e Filosofia Dipartimento di Storia

Gabriella Rossetti, già ordinario di Storia medievale all’Università di Pisa già cofondatrice della Scuola di Specializzazione in Archeologia dell’Università di Pisa già laureata all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano

Marina Scarlata, Professore associato di Storia medievale Università degli Studi di Palermo Facoltà di Lettere e Filosofia Dipartimento di Studi storici e artistici

Giovanni Losavio, già Presidente di sezione presso la Suprema Corte di Cassazione, già Presidente dell’Istituto per i Beni Culturali della Regione Emilia-Romagna, già Presidente nazionale di Italia Nostra, presidente della sezione di Italia Nostra di Modena

Franca Leverotti, Consigliere nazionale di Italia Nostra già Professore ordinario di Storia medievale Università degli Studi di Milano-Bicocca Facoltà di Scienze della Formazione, Dipartimento di Scienze Umane per la Formazione “Riccardo Massa”

Luca Carra, Consigliere nazionale di Italia Nostra

Marco Vitale economista d’impresa e docente (Università di Pavia, Università Bocconi), cofondatore dell’Università Carlo Cattaneo di Castellanza (LIUC)

Jacopo Gardella, architetto, Consigliere della Sezione di Milano di Italia Nostra

Giorgio Chittolini già Professore ordinario di Storia medievale Università degli Studi di Milano Facoltà di Lettere e Filosofia Dipartimento di Scienze della storia e della documentazione storica Presidente del Centro di Studi sulla Civiltà del Tardo Medioevo

Elisa Occhipinti Professore ordinario Storia medievale Università degli Studi di Milano Facoltà di Lettere e Filosofia Dipartimento di Scienze della storia e della documentazione storica

Anna Benvenuti Professore ordinario di Storia medievale Università degli Studi di Firenze Facoltà di Lettere Dipartimento di Studi Storici e Geografici vicepresidente della Società Italiana degli storici medievisti (SISMED) già presidente, attualmente membro del consiglio direttivo e Coordinatore del Comitato scientifico di “Memoria Ecclesiae”, già vicepresidente ed attualmente membro del Consiglio direttivo dell’Associazione Italiana per lo Studio della Santità, dei Culti e dell’Agiografia (AISSCA), membro del consiglio scientifico della Fondazione Ezio Franceschini, Firenze, Certosa del Galluzzo

Gabriella Zarri Professore ordinario di Storia Moderna Università degli Studi di Firenze Facoltà di Lettere e Filosofia Dipartimento di Studi Storici e Geografici

Lorenzo Strik Lievers Ricercatore, docente di Storia e Didattica della storia Università degli Studi di Milano-Bicocca Facoltà di Scienze della Formazione Dipartimento di Scienze Umane per la Formazione “Riccardo Massa”

P. Luigi Pellegrini Professore ordinario emerito di Storia medievale Università degli Studi “G. D’Annunzio” di Chieti-Pescara già Presidente della Società internazionale di Studi francescani

Chiara Frugoni già Professore ordinario di Storia medievale Università di Pisa e Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”

Paolo Pirillo Professore ordinario di Storia medievale Università di Bologna Facoltà di Lingue e Letterature straniere Dipartimento di Paleografia e Medievistica

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...