Placido Domingo: Salvate Sant’Ambrogio!

Pubblicato: dicembre 11, 2011 in Uncategorized
Tag:

E’ uscito sul Corriere della Sera dell’8 dicembre l’appello di Placido Domingo (come presidente di Europa Nostra) per salvare Sant’Ambrogio. Lo ringraziamo e pubblichiamo di seguito la sua bellissima lettera:“Amo Milano come l’ha amata Stendhal e tanti altri che ne hanno colto la poesia discreta. Perché la amo? Per la Scala, certamente, dove ho avuto l’immenso piacere di esibirmi durante gli ultimi quarant’anni della mia vita. Ma anche la Galleria, il Duomo. E che dire delle sue chiese? Da San Maurizio con i suoi straordinari affreschi, a Sant’Ambrogio, con il suo quadriportico, l’altare d’inarrivabile bellezza, il sacello di san Vittore in ciel d’oro, e la cripta con i corpi conservati di Ambrogio, Gervaso e Protaso. C’è così tanta storia in quei luoghi da dare le vertigini !
Amo Milano e ci torno sempre volentieri. Non solo per la musica, l’arte e la sua storia, anche per la bella atmosfera del suo centro storico: i tram che sferragliano lungo le vie ancora lastricate con il pavé, i suoi bar brulicanti di gente indaffarata (quanto corrono i milanesi!) e tutto sommato ancora allegra e gentile, nonostante i tempi difficili
in cui viviamo
Però, per me, Milano è prima di tutto legata all’emozione tanto speciale della Prima della Scala! Una festa per la musica ma anche una sentita festa cittadina che cade appunto il 7 dicembre, la festa di Sant’Ambrogio. E questo appuntamento diventa, a sua volta, lo svolgersi di una celebrazione fortemente partecipata, in cui trova espressione la più alta tradizione culturale milanese.
Vengo a sapere ora che il luogo simbolo di Milano, dedicato alla permanente celebrazione del patrono della città, piazza Sant’Ambrogio con la sua splendida basilica, è occupato da un devastante cantiere per la realizzazione di un parcheggio sotterraneo di cinque piani, per 570 automobili. Non può essere vero! I parcheggi sono senz’altro utili. Ma non nei centri storici, non nel cuore della Milano romana, quella di Ambrogio e Agostino, nelle cui fondazioni sono conservate le spoglie dei primi martiri. Trasformare questa piazza nel tetto di un’autorimessa sotterranea mi sembra davvero poco compatibile con il carattere storico e artistico di questo luogo, che la cultura mondiale vi invidia e vorrebbe vedere conservato nella sua integrità. Forse non tutti sono a conoscenza del fatto che la Basilica di sant’Ambrogio è così nota nel mondo che nel 1929 ne hanno costruito una replica (molto poco fedele, invero) nel campus dell’Università della California, a Los Angeles!
Europa Nostra, la Voce di patrimonio culturale in Europa, di cui ho l’onore di essere presidente, ha firmato una petizione al Sindaco per appoggiare il “grido di dolore” lanciato da Italia Nostra in relazione a questo cantiere. Spero che chi ha responsabilità decisionali in merito abbia il coraggio, per noi tutti, di sospendere i lavori e riconsiderare il progetto per lasciar godere anche alle generazione future questo angolo magico di Milano”.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...